Bando Ambiente 2015,

Pubblicato il 18 novembre 2015

Oltre 4 milioni di euro per la tutela delle aree naturali del Mezzogiorno

Diciannove sono stati i progetti scelti dalla Fondazione CON IL SUD tramite il Bando Ambiente 2015, promosso per tutelare le aree naturali protette del Mezzogiorno con interventi volti a contrastare la perdita di biodiversità, il rischio incendi e il dissesto idrogeologico nei parchi, nelle aree marine e nelle riserve naturali di Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Tali interventi sono stati avanzati da organizzazioni di Terzo settore del Sud Italia, in partnership con istituzioni, università, mondo economico e della ricerca e con il coinvolgimento degli organi di gestione delle aree protette.

In risposta al bando sono pervenute 100 proposte da 160 organizzazioni totali coinvolte nei 19 progetti selezionati che saranno sostenuti complessivamente con oltre 4,2 milioni di euro.

Cinque progetti saranno avviati in Puglia; quattro in Campania, quattro in Sardegna, quattro in Sicilia e due in Basilicata. Ogni iniziativa interesserà una o più aree protette, ossia Parchi nazionali e regionali, Riserve statali e regionali, Aree marine protette, prevedendo interventi di prevenzione e riduzione dei rischi ambientali.

Le attività pianificate vanno dal monitoraggio ambientale con droni e rilevatori di calore, ma anche con il coinvolgimento di detenuti in attività di sorveglianza; a iniziative di educazione e sensibilizzazione rivolte a scuole, cittadini e operatori della pesca e del turismo; al contrasto di attività illecite come la pesca di frodo; alla tutela della biodiversità fino al contrasto di alcune specie aliene e alla promozione di attività di imprenditoria sociale.

"Ragazzi fuori": il rapporto sui carceri minorili italiani
Cambiamenti climatici: fauna europea a rischio

Tags: , , , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...