Portale di economia civile e Terzo Settore

Umbria: boom di giovani imprenditrici

3

Le imprenditrici umbre sono donne sotto i 35 anni. E’ quanto emerge da una ricerca dell’Osservatorio per l’imprenditoria femminile di Unioncamere e InfoCamere che vede il cuore verde d’Italia al primo posto tra le regioni italiane caratterizzate da una maggiore presenza di imprese giovanili femminili. L’Umbria può vantare, infatti, su un tasso di femminilizzazione delle imprese under 35 pari al 32%. Buone anche le performance in tal senso dell’Abruzzo, che si piazza al secondo posto, seguita da Basilicata e Marche.

I dati diffusi dall’Osservatorio mettono in luce, in realtà, anche un boom generalizzato in tutta Italia di giovanili guidate da donne under 35. Lo studio evidenzia, infatti, che un’impresa giovanile su tre è al femminile, pari al 28,11% del totale delle imprese giovani.

Quanto ai settori interessati, la maggior parte delle imprese femminili spaziano dai settori più tradizionali, legati ai servizi alla persona, alla sanità e all’assistenza, all’istruzione, al turismo e alla ristorazione, a quelli solitamente più “maschili” come quello delle attività finanziarie e assicurative.

Sharing economy: il decalogo degli albergatori europei
Alta onorificienza per suor Michela della Cooperativa sociale Noemi

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...