aifo concorso

Pubblicato il 9 novembre 2015

“Dai colore ai diritti delle persone con disabilità” – VI Concorso Scolastico AIFO – A.S. 2015-16

Ad oggi le persone “diversabili” o diversamente abili rappresentato circa il 10% della popolazione mondiale con una prevalenza numerica nei paesi  meno sviluppati laddove condizioni di disagio, povertà, difficoltà di studiare e lavorare aggravano ulteriormente non solo la propria condizione ma anche quella psicologica, sociale ed economica delle persone che li circondano. Le Nazioni Unite hanno deciso di intervenire per dare una svolta a questa situazione sottoscrivendo una Convenzione nel 2006 che considerasse le persone con disabilità non più  un oggetto passivo che richiede attenzione, cura, protezione, ma soggetti attivi nella società, quindi protagonisti in grado di prendere decisioni e richiedere diritti. In Italia questa Convenzione è stata ratificata nel 2009, rendendola esecutiva anche nel nostro paese. Si vuole ricordare che i diritti elencati nella Convenzione non sono diritti nuovi ma sono gli stessi diritti riconosciuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nella Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e in altri trattati internazionali sui Diritti Umani. E il VI concorso scolastico dell’AIFO (Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau) si fonda proprio sul tema dei diritti delle persone con disabilità e dell’inclusione sociale  rivolgendosi a insegnanti e studenti affinchè trovino le soluzioni adatte a creare forme di inclusione idonee per trarne i dovuti vantaggi: “Riteniamo che una società inclusiva sia una società più attenta ai bisogni di tutti/e, capace di stare accanto agli ultimi, di accogliere e includere il “diverso” e tessere relazioni di pace e cooperazione tra le varie componenti sociali, offrendo alla comunità intera pieno benessere rispondendo in modo umano e creativo alle difficoltà ed ai tempi di crisi”.

SCHEDA
FINALITA’ Promozione  all’interno delle scuole di due principi:

a) conoscenza dei principi a base della Convenzione dei diritti delle persone con disabilità;

b) diffusione di esempi di Buone Prassi di inclusione sociale delle persone con disabilità, realizzati in ambito scolastico, lavorativo, sportivo, ludico, famigliare e di abbattimento delle barriere (fisiche e culturali) realizzati all’interno dei comuni e dei territori in cui si vive.

PARTECIPANTI Studenti e studentesse di Scuole primarie e Scuole secondarie di primo e secondo grado in grado di realizzare le prime disegno/foto o un elaborato scritto (poesia, tema) della lunghezza massima di tre cartelle su uno dei principi menzionati della Convenzione; le seconde (singolarmente o in gruppo, oppure l’intera classe) un video o prodotti digitali che documentino alcune buone pratiche di inclusione sociale del territorio in cui si vive.
Possono partecipare, ma come fuori concorso, anche classi o studenti già vincitori delle passate edizioni del concorso. Si precisa che ogni partecipante potrà presentare un solo elaborato.
MODALITA’
DI
PARTECIPAZIONE
Ogni scuola partecipante dovrà spedire entro il 1 febbraio 2016 via e-mail il modulo di iscrizione all’indirizzo: concorsoscolastico@aifo.it, mentre l’invio degli elaborati dovrà essere effettuato entro e non oltre il 4 aprile 2016 per posta elettronica allo stesso indirizzo allegando la seguente documentazione:
– l’elaborato comprensivo di titolo
– il nome e il cognome dell’autore (se si tratta di una classe indicare quale)
– la classe frequentata
– l’indirizzo della scuola
– il nome e recapito della/del docente referente
– l’indirizzo di posta elettronica della scuola e della/del docente referente
– la liberatoria, con firma della/del docente referente, relativa ai diritti in materia di privacy.
A seguito di valutazione degli elaborati (23 maggio 2016) la graduatoria delle scuole finaliste (una per la scuola primaria; una per la secondaria di primo grado e una per la secondaria di secondo grado) sarà pubblicata sul sito di www.aifo.it 
PREMI Le classi vincitrici (una per tipologia di scuola) saranno premiate con un la somma di 200,00 € per l’acquisto di libri e materiale didattico. L’elenco dei vincitori sarà pubblicato sul sito AIFO e gli elaborati saranno illustrati sulla rivista Amici di Follereau,  mentre i prodotti digitali saranno pubblicati sul sito. A seguire sarà organizzata una  Giornata conclusiva con relativa premiazione delle scuole finaliste.
INFORMAZIONI AIFO si riserva il diritto di modificare anche parzialmente le date indicate. Le eventuali modifiche saranno pubblicate sul sito AIFO: www.aifo.it

"Digital for Social - Il digitale al Servizio delle Buone Idee"
Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici
Maria Pia Rana

Responsabile delle sezioni: Avvisi e Bandi e Offerta formativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...