green jobs

Pubblicato il 2 novembre 2015

Green Economy: boom di assunzioni nel 2015

Sono 372mila le aziende italiane dell’industria e dei servizi che dal 2008 hanno investito in tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. L’orientamento green si conferma un fattore strategico per il made in Italy: la green economy nel Belpaese, infatti, produce 102,497 miliardi di valore aggiunto, pari al 10,3% dell’economia nazionale, e 2,9 milioni di green jobs, ossia occupati che applicano competenze verdi. Una cifra che corrisponde al 13,2% dell’occupazione complessiva nazionale ed è destinata a salire ancora entro dicembre. Dalla green Italy, infatti, arriveranno quest’anno 294.200 assunzioni legate a competenze green: ben il 59% della domanda di lavoro. Ed ecco quali sono, stando a quanto evidenzia il sesto “rapporto GreenItaly 2015” di Fondazione Symbola e Unioncamere, le figure professionali più richieste e le aree d’Italia che offrono le maggiori opportunità.

Vista la presenza prevalente di imprese green nel Nord-Ovest, anche la diffusione geografica della domanda di green jobs segue lo stesso trend e vede una maggiore concentrazione nel Nord-Ovest, dove le assunzioni previste per il 2015 arrivano a sfiorare le 26.000 unità, di cui 19mila solo in Lombardia.

Bene anche il Nord-Est, dove le assunzioni di green jobs programmate entro l’anno sono quasi 16mila, grazie soprattutto all’apporto del Veneto, dove se ne contano 6.210 unità. Sud e Isole contano su un numero di assunzioni di green jobs previste nel 2015 di 17.600 unità, mentre il Centro si attesta a 15.170, 9.410 delle quali nel Lazio (regione in seconda posizione dietro la Lombardia nella graduatoria per numerosità assoluta di assunzioni di green jobs). Tra le regioni più virtuose su questo fronte, anche Emilia Romagna (6.390), Veneto (6.210) e Campania (5.030). Scendendo nel dettaglio provinciale, troviamo sul podio, con il più elevato numero di assunzioni di green jobs programmate per quest’anno, la provincia di Milano (11.450 unità), cui seguono le province di Roma (8.060), Torino (3.110) e Napoli (2.860).

Tra le figure professionali verdi, i green jobs più richiesti sono: l’installatore di impianti termici a basso impatto, l’ingegnere energetico, il tecnico meccatronico, l’ecobrand manager, l’esperto di acquisti verdi, l’esperto in demolizione per il recupero dei materiali, l’esperto del restauro urbano storico, il serramentista sostenibile, l’esperto nella commercializzazione dei prodotti di riciclo, il programmatore delle risorse agroforestali, l’esperto in pedologia (la scienza che studia il suolo, la genesi, la sua composizione, le variazioni, soprattutto a fini agricoli), l’ingegnere ambientale, lo statistico ambientale e il risk manager.

Immigrazione: il volto umano di FedEx
"Storie in crescita": la solidarietà si apprende a scuola

Tags: , , , , , , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...