Emergenza24, il primo network di informazioni di Emergenza e Protezione Civile attivo e partecipativo

Pubblicato il 29 ottobre 2015

Emergenza24: il network che segnala i pericoli

Emergenza24, il primo network di informazioni di Emergenza e Protezione Civile attivo e partecipativo che diffonde a cittadini informazioni in tempo reale controllate, organizzate e georeferenziate su potenziali o esistenti situazioni di emergenza. E’ questo il progetto che ha vinto l’ultima tappa interregionale di Digital Championship, il talent dell’innovazione promosso da Tim e dall’Associazione Digital Champions per sostenere i migliori talenti digitali del Paese.

Emergenza24 nasce alcuni anni fa raggruppando esperti con esperienze nel settore della pianificazione nel campo della protezione civile, esperti di comunicazione e di social management.

Si tratta di un progetto sperimentale completamente no-profit che utilizza delle metriche ben definite per valutare le reazioni dei cittadini, verificarne i comportamenti in caso di emergenza, analizzare pattern di risposta alle diverse azioni intraprese. Il team è composto dal fondatore Maurizio Galluzzo, da Emergenza24 Web Team che si occupa del monitoraggio, allerte e pubblicazione, e da Emergenza24 Comitato Scientifico, che invece si occupa delle linee di indirizzo e dei contenuti.

Scopo principale del progetto è creare una rete collaborativa aperta e diffusa di cittadini e specialisti che insieme raccolgono e diffondono informazioni nell’ambito della comunicazione d’emergenza e delle protezione civile attraverso l’utilizzo di internet e dei social network.

Niente mensa per la metà dei bambini italiani
Emilia Romagna: tutti i numeri del Terzo settore

Tags: , ,

Info

Redazione

Felicità Pubblica è un portale che si occupa di economia civile a 360 gradi e che consente di essere sempre aggiornati, approfondire una serie di tematiche di settore e cogliere le migliori opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...