Portale di economia civile e Terzo Settore

Milano: 2.700 posti per i senza tetto

2

Grazie allo stanziamento di oltre un milione e 300 mila euro, di cui 340 mila euro derivanti da finanziamento statale, il Comune di Milano si prepara ad affrontare l’inverno con un piano di servizi in grado di aiutare e fornire riparo a tutti i senza tetto presenti sul territorio cittadino. Si tratta di un sistema integrato di azioni contro le povertà, per potenziare l’accoglienza rivolta alle persone senza fissa dimora e rispondere ai bisogni d’assistenza di chi si trova in condizione di emarginazione.

«In questi anni di amministrazione abbiamo lavorato per superare una visione emergenziale del fenomeno della grave indigenza e costruire una programmazione costante ed efficiente dell’accoglienza, che valorizzi la tradizionale solidarietà ambrosiana e la grande risorsa di una società aperta ed inclusiva. Nessuno verrà lasciato da solo all’arrivo del freddo: secondo gli ultimi rilievi sul territorio, sono circa 2.300 le persone senza fissa dimora presenti in città e il Comune, d’intesa con il terzo settore, ha predisposto una rete di strutture in grado di fornire fino a 2.700 posti letto», come dichiara l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino.

Inoltre, il Comune distribuirà alimenti e farmaci avvalendosi dell’operato dell’Associazione Banco Alimentare e dell’Associazione Banco Farmaceutico, e predisporrà i servizi di controllo e prevenzione sanitaria d’intesa con SSN e Asl, il monitoraggio del territorio e il servizio di assistenza mediante unità mobili notturne.

Roma: il primo parco giochi per bambini disabili
Dal riciclo dei giornali nascono nuove matite

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...