le mele della salute per aiutare i malati di cancro

Pubblicato il 26 ottobre 2015

Toscana: le mele della salute per aiutare i malati di cancro

L’Associazione Tumori Toscana (A.T.T.) torna nelle piazze toscane, fino al primo novembre, con la campagna “Le Mele della Salute”.

Si tratta di un’iniziativa divenuta ormai tradizionale che per il quarto anno consecutivo si avvale della collaborazione con il Vog, il Consorzio delle Cooperative Ortofrutticole dell’Alto Adige, per  garantire un prodotto di grande qualità con il valore aggiunto della solidarietà. L’organizzazione, che riunisce 5.200 produttori dell’Alto Adige, destinerà 20 mila sacchetti da 2 Kg di mele Royal Gala Marlene distribuiti dai volontari nelle principali piazze di Firenze, Prato, Pistoia e provincie.

La campagna, che riscuote ogni anno un grande successo di partecipazione, consente all’Associazione Tumori Toscana di raccogliere fondi per potenziare il servizio di assistenza domiciliare gratuita. L’Associazione Tumori Toscana, infatti, dal 1999 cura a domicilio i pazienti affetti da tumore, avvalendosi di un team composto da medici, psicologi, infermieri professionali, operatori socio-sanitari e volontari.

«Siamo grati e onorati», spiega il Dottor Giuseppe Spinelli, presidente A.T.T., «che il Consorzio Vog abbia scelto, ancora una volta, di essere al nostro fianco. Siamo orgogliosi di questa collaborazione che ci dà la possibilità di offrire ai nostri sostenitori un prodotto di grande qualità che contribuirà ad aiutare i tanti malati oncologici che ogni giorno sono assistiti dall’Associazione Tumori Toscana».

Premio Sean MacBride a Lampedusa e al Villaggio di Gangjeon
Scuole migliori per gli studenti italiani grazie a Enel Cuore Onlus

Tags: , , , , , , ,

Veronica de Meo

Ho lavorato come editing, creative content writer, e dal 2015 sono ritornata a vivere a Pescara dove lavoro con passione alla “Felicità Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...