mercato biologico

Pubblicato il 20 ottobre 2015

Cresce il mercato mondiale del biologico

Negli ultimi 15 anni il fatturato del mercato mondiale biologico è quintuplicato, raggiungendo la cifra record di 80 miliardi di dollari. Questo è quanto emerge dai dati diffusi dall’agenzia londinese Organic Monitor in vista del Biofach, il Salone Mondiale degli Alimenti Biologici, che si svolgerà a Norimberga dal 10 al 13 febbraio 2016.

Alla fiera tedesca è prevista la partecipazione di oltre 2.400 espositori provenienti da tutto il mondo. Aziende che hanno deciso di investire nel biologico e stanno raccogliendo i frutti di una scelta sostenibile per l’ambiente e per i consumatori.

«Dal 1999 gli alimenti e le bevande biologici hanno visto un incremento enorme. Allora il volume di mercato raggiungeva appena i 15 miliardi di dollari. Nel 2013 si contavano già 72 miliardi. Attualmente i dati del 2014 sono ancora in fase di elaborazione, tuttavia pare che ci si avvicini alla soglia dei 80 miliardi di dollari», come spiega Amarjit Sahota dell’agenzia londinese Organic Monitor. E’ aumentata di conseguenza la superficie mondiale coltivata secondo criteri biologici, pari nel 2013 a 43,1 milioni di ettari.

Secondo i dati diffusi dall’Arbeitskreis Biomarkt emerge che il mercato del biologico europeo è dominato dalla Germania che ha registrato un fatturato di 7,91 miliardi di euro nel 2014. Al secondo posto in Europa troviamo la Francia con un fatturato in crescita del 10% rispetto al 2013, pari a 5 miliardi di euro. A dominare l’export in Europa è la Danimarca che fattura 204 milioni di euro all’anno. Il 29% del mercato alimentare danese è biologico. A far segnare risultati positivi è anche il mercato svedese che nel 2014 ha registrato un vero e proprio boom, crescendo del 38%, con un fatturato annuo di 1,6 miliardi di euro.

In Gran Bretagna il biologico lo scorso anno è tornato a crescere, con un aumento del 4% e raggiungendo un fatturato di 2,53 miliardi di euro. Anche negli USA i prodotti biologici stanno conquistando una fetta sempre maggiore del mercato alimentare. La quota di cibi bio immessa sul mercato è pari al 5% del totale. Nel 2014 la crescita del settore è stata dell’11%, con un fatturato complessivo di 31,6 miliardi di euro.

Le nozze saltano e la festa diventa per i senzatetto
Il Molise diventa veg-friendly

Tags: , , , , , ,

Veronica de Meo

Ho lavorato come editing, creative content writer, e dal 2015 sono ritornata a vivere a Pescara dove lavoro con passione alla “Felicità Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...