Pubblicato il 8 ottobre 2015

Casa Bianca e Kickstarter uniti per aiutare i profughi

Ha raggiunto in pochi giorni oltre un milione di dollari la raccolta fondi lanciata dalla Casa Bianca attraverso il sito di crowdfunding Kickstarter allo scopo di sostenere l’Unhcr, l’agenzia Onu per i rifugiati.

Si tratta di un’iniziativa che rappresenta la prima campagna sociale avviata da una delle principali piattaforme per la raccolta dal basso che solitamente focalizza la propria attenzione su progetti legati al mondo dell’arte, della musica, del giornalismo o della tecnologia.

Un vero e proprio successo come dimostrano i numeri registrati in poche ore che hanno visto oltre 18 mila persone versare il proprio contributo per aiutare i profughi siriani.

I visitatori del sito hanno la possibilità di versare 15 dollari per un sacco a pelo, 70 per un kit d’aiuto di emergenza e 160 per una tenda attrezzata. La campagna durerà ancora 5 giorni e i fondi raccolti andranno ad aggiungersi ai 4,5 milioni di dollari già donati dal governo americano per sostenere l’organismo per i rifugiati.

Foto di copertina: Unhcr A. McConnell tramite Kickstarter

L’allarme di Terre des Hommes sulle violenze sui minori
I risultati dell’indagine Aiccon in vista delle #gdb2015

Tags: , , , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...