Portale di economia civile e Terzo Settore

Barletta: un progetto per malati di Alzhemeir e familiari

11

“Laboriosa…Mente Insieme” è il progetto realizzato a partire da ottobre dal Rotary Club Barletta, rivolto a persone affette da Alzheimer.

Il progetto è organizzato in collaborazione con l’Associazione Alzheimer Bari, le psicologhe del Centro Ascolto AlBa e il Laboratorio Urbano GOS.

Il Presidente del Rotary Club Barletta, Felice Bonadies, sottolinea: «come la principale finalità del Rotary sia quella di realizzare interventi e progetti a favore dei bisogni del territorio, e questo progetto si rivolge a un importante bisogno del territorio, le problematiche dei pazienti affetti da Alzheimer e dei familiari che li assistono, un bisogno che purtroppo non trova ancora spazio di efficace soddisfazione, nonostante purtroppo la diffusione della problematica».

L’obiettivo di “Laboriosa…Mente Insieme”, infatti, è quello di promuovere il benessere psicofisico di persone con demenza di Alzheimer attraverso attività personalizzate e calibrate sulle abilità cognitivo-comportamentali residue di ciascuno, e creare un luogo di incontro informale, incentrato sull’ascolto e sulla condivisione delle difficoltà legate alla gestione della malattia, nel tentativo di implementare l’efficacia delle azioni degli specialisti. Infine, migliorare il progetto nasce con la speranza di migliorare la qualità della vita non solo del malato, ma anche dei familiari che lo assistono, che saranno parallelamente seguiti dal punto dell’ascolto.

Il progetto vedrà coinvolti 15 utenti con i rispettivi familiari e avrà luogo nei locali messi a disposizione dal Laboratorio Urbano GOS – Giovani Open Space, da ottobre 2015 a maggio 2016. Sono previsti due incontri a settimana per gli utenti, di circa 1 ora e 30 minuti ciascuno, e 1 incontro settimanale con i familiari di circa 1 ora e 30 minuti ciascuno.

Il gruppo degli utenti verrà creato in seguito a uno screening iniziale volto a verificare il possesso delle abilità cognitivo-comportamentali minime affinché i partecipanti possano beneficiare dell’efficacia delle attività laboratoriali previste dal progetto.

Al via il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale
Oscar Green 2015: i 4 vincitori abruzzesi

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...