Una corsa contro l’Aids

Pubblicato il 5 ottobre 2015

Una corsa contro l’Aids

Aids Running in Music 2015, la corsa non competitiva per la prevenzione di HIV e AIDS, animerà anche quest’anno il centro di Monza il 17 e 18 ottobre 2015 per la due giorni promossa dalla sezione lombarda di Anlaids, con l’Università Bicocca e l’Ospedale San Gerardo.

L’idea della corsa-evento nasce quattro anni fa dal professore Andrea Gori, direttore dell’Unità Operativa Malattie infettive dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza, con l’obiettivo di promuovere attraverso un linguaggio nuovo e moderno la prevenzione rivolta soprattutto ai giovani.

Come spiega lo stesso Gori: «negli ultimi trent’anni le cure per l’Aids hanno fatto passi da gigante. La terapia ha avuto un impatto straordinario. Ma a fronte di questa buona notizia, contrariamente a quanto sta accadendo in Africa, in Lombardia il tasso delle infezioni continua ad aumentare. Questo accade anche a causa dell’incapacità dei tecnici di comunicare nella maniera giusta».

Per partecipare all’evento basta iscriversi online versando un contributo. I fondi raccolti saranno destinati a progetti di ricerca e prevenzione svolti all’interno del San Gerardo.

Grazie all’Aids Running in Music 2015 è stato possibile costruire un’unità di ricerca clinica per lo studio di trattamenti innovativi e cinque diversi laboratori. Inoltre, sono stati finanziati due progetti di ricerca sulla cura dei tumori nei pazienti con HIV e sulla prevenzione materno-fetale nelle coppie sieropositive.

Ecco i vincitori del Premio Nobel per la Medicina 2015
Africa–Italy Excellence Awards: al via le iscrizioni

Tags: , , , , , , ,

Veronica de Meo

Ho lavorato come editing, creative content writer, e dal 2015 sono ritornata a vivere a Pescara dove lavoro con passione alla “Felicità Pubblica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...