Pubblicato il 28 settembre 2015

Social Innovation Tournament: ecco i vincitori

Sono 4 i premiati nell’ambito della terza edizione del Social Innovation Tournament, l’iniziativa promossa dalla Bei (European Investment Bank), con il sostegno della Fondazione Cariplo, volta a premiare imprenditori europei che abbiamo ideato progetti di alto impatto sociale, etico e ambientale.

Alla competizione, ospitata quest’anno a Milano, hanno preso parte ben 342 proposte, provenienti da 29 diversi Paesi, valutate dalla giuria per l’assegnazione di tre riconoscimenti complessivi: due premi per la categoria generale, rispettivamente da 25 mila e 10 mila euro ciascuno, e un premio da 25 mila euro per la categoria speciale (assegnato quest’anno in ex aequo a due realtà), dedicato a progetti che trattino il tema delle pari opportunità con particolare attenzione alle persone con disabilità.

Ad aggiudicarsi il primo premio è stata “Koiki”, un’impresa spagnola che rivoluziona le modalità di consegna di pacchi a domicilio permettendo ai clienti di stabilire gli orari preferiti grazie all’ausilio di persone affette da disabilità. Il progetto permette, infatti, a categorie protette di lavorare nel proprio quartiere come postini per la consegna o il prelievo di pacchi raggiungendo a piedi o in bicicletta il domicilio dei propri vicini di casa.

L’impresa albanese “Design by Pana” ha, invece, ottenuto il secondo premio per la produzione di mobili attraverso l’utilizzo di legno di recupero e materiali di scarto. Il progetto prevede di occupare membri di gruppi emarginati, per lo più orfani e pensionati oppure persone con disabilità mentali.

Ex aequo per la categoria premio speciale che quest’anno è stato conferito ai progetti “Blitab” e “Marioway”. Nel primo caso si tratta del primo tablet tattile, ideato da una stratup austriaca, che permette ai non vedenti di leggere e scrivere, mentre nel secondo di un’innovativa sedie a rotelle elettrica verticalizzata autobilanciata a due ruote che non richiede l’utilizzo delle mani e che è stata pensata per le persone paraplegiche. Quest’ultimo progetto nasce da un’idea di Mario Vigentini, un educatore sociale che per vent’anni ha lavorato a stretto contatto con le persone disabili.

La prossima edizione del Social Innovation Tournament si svolgerà a Ljubljana in Slovenia. La call per l’invio delle candidature è prevista a partire da febbraio 2016.

Nuovo appuntamento romano per il Giornale Radio Sociale
“Il Quotidiano in Classe” per diventare cittadini più consapevoli

Tags: , , , , , , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...