Pubblicato il 24 settembre 2015

Papa Francesco: stop alla pena di morte e al commercio di armi

Abolire la pena di morte e il commercio di armi. Questi i due passaggi cruciali del discorso tenuto oggi da papa Francesco al Congresso degli Stati Uniti. Il pontefice, accolto con una standing ovation, ha invitato gli americani a dire basta alla pena capitale, ancora in vigore in 37 Stati su 50.

«Recentemente i miei fratelli vescovi qui negli Stati Uniti hanno rinnovato il loro appello per l’abolizione della pena di morte», ha dichiarato papa Francesco. «Io non solo li appoggio, ma offro anche sostegno a tutti coloro che sono convinti che una giusta e necessaria punizione non deve mai escludere la dimensione della speranza e l’obiettivo della riabilitazione. Se vogliamo sicurezza, diamo sicurezza; se vogliamo vita, diamo vita; se vogliamo opportunità, provvediamo opportunità. La misura che usiamo per gli altri sarà la misura che il tempo userà per noi».

Il pontefice ha poi acceso i riflettori sulla vendita di armi esprimendo la propria contraiertà in merito. «Perché armi mortali sono vendute a coloro che pianificano di infliggere indicibili sofferenze a individui e società?», ha chiesto il papa. «Purtroppo la risposta, come tutti sappiamo, è semplicemente per denaro: denaro che è intriso di sangue, spesso del sangue innocente».

 

Foto copertina: Ansa

 

Una medaglia d'oro al valor civile per Don Puglisi
"Youth Manifesto": a Expo le richieste dei giovani ricercatori

Tags: , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...