Pubblicato il 18 settembre 2015

Al via la nuova campagna antifumo del Ministero

“Ma che sei scemo?”. E’ questo lo slogan dell’ironica campagna contro il fumo promossa dal Ministero della Salute, che ha preso il via ieri

Testimonial degli spot è l’attore Nino Frassica che, con tono ironico e amichevole, si rivolge ai fumatori che incontra chiedendogli se sono scemi.

«Di campagne contro il fumo ce ne sono state tante», spiegano dal Ministero. «Ma quante hanno fatto riflettere i fumatori con garbata ironia strappandogli anche un sorriso? Ecco un nuovo approccio creativo per spegnere le sigaretta». Da qui l’idea di utilizzare una delle frasi più usate dai non fumatori che, rivolgendosi ai tabagisti, in relazione a tutti i danni prodotti dal fumo, spesso gli chiedono proprio se non siano scemi a continuare a fumare.

La campagna prevede uno spot video e uno spot radiofonico, entrambi della durata di 30 secondi, per ciascuno dei quali sono stati realizzati quattro soggetti differenti:

  • donne in gravidanza fumatrici attive;
  • fumo passivo sui bambini;
  • giovani e dissuasione dall’iniziazione al fumo;
  • donne fumatrici attive.

La campagna arriva alla vigilia del nuovo decreto contro il fumo volto a ridurre il numero dei tabagisti. In Italia, infatti, secondo gli ultimi dati su 52,3 milioni di abitanti con età superiore ai 14 anni, i fumatori sono circa 10,3 milioni (19.5%) di cui 6.2 milioni di uomini (24.5%) e 4,1 milioni di donne (14.8%).

Lavoratori felici: ecco il decalogo per le imprese
Nel 2030 il vento produrrà un quarto dell'energia europea

Tags: , , , , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...