Pubblicato il 11 settembre 2015

Cinema e sociale in scena a Perugia

Tutto pronto nel capoluogo umbro per la prima edizione di “Perso – Perugia Social Film Festival”, in programma dal 18 al 27 settembre

La manifestazione, che nasce con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico di ogni età alle principali tematiche sociali, ma anche di mettere in luce i talenti del mondo audiovisivo, è un progetto promosso e organizzato dalla Fondazione “La città del sole Onlus”, attiva dal 1998 nel campo della salute mentale. Se l’attività nel sociale per la Fondazione resta dominante e si caratterizza con interventi sperimentali sviluppati in collaborazione con i Servizi socio-sanitari e i Dipartimenti di Salute mentale del territorio umbro, non meno importante è quella espressa in questi anni in ambito culturale, con l’organizzazione di convegni di vario tipo e con importanti esperienze di produzione in campo cinematografico. Da qui l’idea di dar vita a un vero e proprio festival che animerà Perugia per ben 10 giorni con un cartellone di appuntamenti, tutti gratuiti, molto ricco.

Il fil rouge del Festival sarà quello di mettere in luce «storie che interessino, emozionino e abbiano un valore cinematografico», spiega il direttore artistico dell’evento Mario Balsamo. «Senza nessuna ‘esclusiva’: perché sono convinto che i film del reale, quando contengono una necessità narrativa, vadano visti e diffusi il più possibile. Cosa che, oltre a tutte le sezioni del concorso, vale per ogni film proposto nelle retrospettive. Di queste, la prima è incentrata su un cineasta importante, a tutto tondo, dai continui e stimolanti sconfinamenti tra film del reale e film di finzione: Roberto Andò; le altre due, invece, si articolano su tematiche dense, attualissime: il lavoro e la follia, guardate alla nostra maniera eccentrica».

Ciliegina sulla torta della prima, e siamo sicuri non ultima, edizione del “Perso”, il contributo offerto da un gruppo di detenuti e di rifugiati politici che, in veste di giurati, daranno i loro responsi su alcune sezioni del festival. Il Festival prevede, infatti, un concorso volto ad assegnare ben 10 premi per un totale di 20 mila euro.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito della manifestazione.

 

Castrogiovanni: un gigante dal cuore d'oro
WaterNest 100: la prima casa galleggiante riciclabile al 100%

Tags: , , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...