Portale di economia civile e Terzo Settore

“Tomorrowland”: Tra innovazione e sogno, il mondo di domani

6

Titolo originale: Tomorrowland

Regista: Brad Bird

Genere: Action, Adventure, Family

Data di uscita in Italia: 21 maggio 2015

Il film è una ventata di ottimismo e fiducia per un mondo migliore. E’ un viaggio nel passato, presente e futuro, nel tempo e in universi paralleli, fantasticando sulla ‘reale’ Tomorrowland immaginata da Disney nel 1955 e proiettandola a un domani fatto di grattacieli iper-tecnologici, macchine volanti, elisir di lunga vita e androidi.

Il messaggio che vogliamo condividere è: mai arrendersi, mai rinunciare alle proprie passioni ed essere ottimisti. La fiducia, la determinazione, la speranza e l’entusiasmo consentono di fare piccoli passi per cambiare le cose: salvare il mondo, trovare un lavoro, tornare ad essere felici o cose più apparentemente piccole o quotidiane.

“Quello che hai visto era un luogo in cui le persone più brillanti del mondo si sono riunite per cambiare le cose. Cercavamo qualcuno come te da molto tempo”. Questa nota del film è importante, perché evidenzia che ciascuno di noi, con le proprie vocazioni, competenze e personalità, è un eletto, ovvero può contribuire a una vita migliore, a un mondo sostenibile e a una felicità pubblica.

Tra gli ambienti naturali e urbani, vogliamo mettere in evidenza il campo di grano, simbolo di rinascita, segno di speranza e di futuro. La spiga di grano è emblema della primavera, della natura che si risveglia, che vince il buio e l’immobilità dell’inverno e dunque la morte. Il seme ogni anno muore per rinascere puntualmente a nuova vita salvando l’uomo dalla morte per fame.

Il film è adatto a tutti, adulti e giovani, curiosi e amanti di effetti speciali.

"Ti seguirò fuori dall'acqua" di Dario Fani
"L’economia civile" di Luigino Bruni e Stefano Zamagni

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...