Pubblicato il 8 settembre 2015

Il boom dei trasporti pubblici smart

I dati dell’ultimo rapporto di Markets and Markets mettono in luce uno sviluppo costante del settore, dovuto anche alla diffusione delle smart cities

Un settore in netta espansione quello del trasporto pubblico smart che nel 2015 produrrà un valore di 47 miliardi di dollari, ma che nel 2020 potrebbe toccare quota 138 miliardi di dollari. La rosea stima è quella tracciata dal nuovo Rapporto di Markets and Markets dal titolo “Smart Transportation Market by Solutions – Global Forecast to 2020”, secondo cui il mercato delle infrastrutture, delle tecnologie e dei servizi per i trasporti di nuova generazione procede con il piede sull’acceleratore, tanto quanto lo sviluppo delle smart cities e delle smart building. Il dossier evidenzia, infatti, una crescita del settore, in Europa, Nord America, Asia, Africa, Medio Oriente e Sudamerica, pari al 24,3%, da qui al 2020.

A trainare il mercato sono in particolare i sistemi di ticketing management, parking management, traffic management, smart signalling, multimodal information system, passenger information systems, cloud services, business services. Una serie di termini inglesi che stanno a significare una fitta rete di connessioni tra utenti, sistemi tecnologici, dispositivi e servizi pubblici, attivabili con un click.

Il girotondo dei nativi ambientali
Dispersione scolastica e Neet: in arrivo 45 milioni

Tags: , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...