Pubblicato il 31 agosto 2015

Abdul: il padre che ha commosso il web

E’ bastata una semplice foto pubblicata sul web da un attivista di Oslo per innescare una catena di solidarietà che ha fatto il giro del mondo. Lo scatto è quello che ritrae Abdul, un uomo di 35 anni che vende penne con sua figlia in braccio. Lui, un padre single scappato dal campo profughi siriano di Yarmuk, ha raggiunto Beirut e vende per strade una manciata di bic per guadagnarsi da vivere e accudire i suoi due bambini. Il post, apparso su twitter, è diventato subito virale e ha permesso di raccogliere, in appena mezzora, il budget fissato dall’attivista norvergese, pari a 5000 dollari. Nelle successive 24 ore, la solidarietà di circa 3000 persone ha portato la cifra a 80 mila dollari.

Emma Thompson protesta contro le trivelle della Shell

Tags: , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...