donne anziane

Pubblicato il 25 agosto 2015

Il web realizza il sogno delle “funne”, le nonne che sognavano il mare

La storia a lieto fine delle 12 ottantenni che, non avendo mai visto il mare, hanno lanciato una virale campagna di crowdfunding terminata con un viaggio in Croazia

Un gruppo di "Funne" dal parrucchiere

Un gruppo di “Funne” dal parrucchiere

Valdaone “non è un paese per vecchi”. Il titolo del film dei fratelli Coen calza a pennello per questo paesino della provincia di Trento di appena 1.200 anime che, grazie all’intraprendenza e alla voglia di vivere di un gruppo di ottuagenarie, è salito alla ribalta delle cronache nazionali. Loro solo le funne (che nel dialetto locale significa semplicemente “donne”), 12 simpatiche nonnine che, dopo una vita passata ad accudire i propri figli, a fare le faccende domestiche e a prendere parte alla semplice vita del borgo, hanno deciso di dare una svolta alla propria estate realizzando il sogno di una vita: vedere per la prima volta il mare. Per far fronte alle spese del loro viaggio, le ottantenni di Valdaone hanno dapprima intrapreso una simpatica iniziativa, posando per un calendario che è stato poi venduto tra amici e parenti. Ma il budget necessario non è stato raggiunto così le Funne hanno deciso di ricorrere allo strumento tanto caro ai propri nipoti, “l’Internèt”. Attraverso una campagna di crowdfunding, lanciata sulla piattaforma Indiegogo.com, dal titolo “Funne – le ragazze che sognano il mare”, le arzille nonnine hanno raccolto in pochi giorni 6 mila euro, quasi il doppio della cifra auspicata, che ha consentito anche ad altre loro amiche di aggiungersi al gruppo.

Il primo bagno in Croazia delle "Funne"

Il primo bagno in Croazia delle “Funne”

Le donne di Valdaone hanno previsto anche una serie di ricompense, in pieno stile crowdfunding, per i sostenitori dell’iniziativa, sulla base del

contributo versato: una cartolina delle Funne dal mare per 5 euro; una spilla 10 euro; una copia del calendario 2015 per 15 euro; una copia del calendario 2016 per 25 euro; spilla, cartolina e calendario per 50 euro; lezioni di cucina delle Funne per 100 euro.

Preparate le valigie, con l’entusiasmo di un gruppo di adolescenti, le Funne sono partite alla volta di una splendida isola della Croazia, scelta dopo aver scoperto che anche lì, come nel loro paesino, il 5 agosto si festeggia la liturgia della Madonna della Neve.

 

Poste Italiane debutta nel Terzo settore
Chanel: un pastore tedesco in corsia

Tags: , , , ,

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Facebook Comments ...